Come diventare il capitano del tuo business online

Come essere il capitano del tuo nuovo progetto di business online

Ben [email protected]! Stai pensando di creare un nuovo progetto online oppure sei un imprenditore che vuole iniziare a cavalcare le opportunità del mondo digitale?

Non temere, come ogni lungo viaggio anche quello che stai intraprendendo ha bisogno di tappe intermedie per raggiungere la destinazione con successo.

Come una nave, per prendere in mano il timone del tuo Business è necessario prima conoscere almeno l’equipaggiamento e le conoscenze basilari per lasciare il porto in modo sicuro.

Ecco, questo articolo vuole proprio elencarti i 5 punti strategici per iniziare a navigare l’oceano del mondo online.

Alla fine della lettura saprai come prepararti e cominciare a mollare gli ormeggi che ti tengono ancorato ad incertezze e paura dell’ignoto. Iniziamo.

Tabella dei Contenuti

Innanzitutto partiamo dal presupposto che nessuno nasceimparato”.

Quindi rilassati e goditi il viaggio.

Se vedi nei social media persone perfette e ti senti inferiore, abbandona questa falsa credenza, ciò NON rappresenta la vita reale.

Mentre leggi i miei consigli ti invito a sentire che il solo fatto di essere atterrato in questa pagina è già un piccolo passo verso la realizzazione del tuo progetto.

Come dice il detto: “Chi ben comincia è già a metà dell’opera”.

Che tu sia già alla guida del tuo business oppure tu voglia crearne uno da zero ciò che ti motiva a muoverti verso il web è la grande opportunità di mercato e visibilità.

Come i grandi mercanti nel mar mediterraneo salpavano per i porti in cerca di nuove spezie e risorse preziose, anche tu sogni di trovare nuove ricchezze o semplicemente il tuo spazio.

Se la tua mente sta pensando che ormai è troppo tardi, sono felice di dirti che non è cosi!

E non lo dico io ma dati precisi e proiezioni di mercato.

Il governo italiano, infatti, dal 15 Aprile 2022 ha stanziato un piano di investimenti nazionale che prevede lo sviluppo delle abilità digitali (e non solo) dei suoi cittadini, chiamato “ Italia digitale 2026 “.

Il piano nazionale di ripresa e resilienza, come è stato denominato, si sviluppa in 5 obbiettivi principali.

https://innovazione.gov.it/italia-digitale-2026/

A noi ce ne interessano 3 in particolare:

  • Colmare il gap di competenze digitali, con almeno il 70% della popolazione che sia digitalmente abile;
  • Raggiungere almeno l’80% dei servizi pubblici essenziali erogati online;
  • Raggiungere, in collaborazione con il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) , il 100% delle famiglie e delle imprese italiane con reti a banda ultra-larga.

Cosa vuol dire questo?

Che entro il 2026 si riverseranno nella rete un numero di utenti sempre maggiore.

Quindi, se la matematica non è un opinione, il mercato online avrà di sicuro una crescita esponenziale di utenti che fruiranno dei servizi e visiteranno negozi online, siti web, blog ecc.

Questa è una grossa opportunità.

La buona notizia è che sei in tempo, anzi puoi sfruttare il forte vento di crescita per spiegare le vele. 

Per fare questo è di estrema importanza essere consapevoli che le strategie che valgono per il mercato offline non sono valide per quello online.

Come viaggiare sull’acqua è diverso dal viaggiare su terra. I principi, le abilità da sviluppare nei due contesti sono totalmente differenti.

Ti elenco ora quali sono i 5 pilastri per una navigazione verso un progetto online di successo.

EVITA DI DELEGARE LA ROTTA ALLA CIURMA

Hai il tuo business offline e vuoi sbarcare online oppure vuoi crearne uno nuovo ma non sai dove sbattere la testa perché è un mondo a te sconosciuto e non hai tempo per queste cose. 

Cosa fai?

RISPOSTA COMUNE: Facile! La soluzione migliore è rivolgermi ad un’agenzia web o un libero professionista e delego tutto a loro. Lasciamo fare ai professionisti.

***ERRORE***

Assolutamente no! E te lo dico andando contro i miei stessi interessi. 

Questa decisione è il primo passo per creare le basi di un progetto fallimentare o estremamente mediocre.

Metteresti mai a capo della tua azienda, oppure alla guida del tuo progetto i tuoi dipendenti o un’altra persona che prende il 100% delle decisioni?

Presumo di no.

La stessa cosa vale per il tuo business online, non puoi pretendere che il tuo progetto abbia successo e cresca se non sei tu stesso al timone.

Non fraintendermi, non sto dicendo che dovrai fare tutto tu da [email protected]. 🙂

Ma i professionisti dovranno solo essere gli ingegneri di bordo oppure gli addetti alle vele, i mozzi a servizio della tua barca, del TUO viaggio

Non puoi lasciarli al comando. Sei tu che hai gli occhi puntati verso il tuo obbiettivo, non loro.

Per quanto tu sia bravo a comunicare la tua Visione loro non sono te.

Non puoi lasciare al comando della tua azienda i tuoi dipendenti, oppure nelle mani di qualcun altro una idea che è solo tua.

Business online di successo

Per quanto i professionisti possano essere empatici, proattivi e inclini ad ascoltarti attentamente non saranno mai in grado di avere la tua Visione.

Dovrai essere tu a comprendere almeno le basi e i funzionamenti del mercato online, delle automazioni, delle piattaforme e cosa ti serve per poi richiederlo.

A partire dalle caratteristiche di un buon sito web (leggi l’articolo) fino ad arrivare alle strategie SEO (scopri cos’è la SEO), alla creazione di un pubblico, fino ad arrivare ai social ed e-mail marketing, dovrai conoscere per lo meno cosa sono e a cosa servono e sviluppare una tua idea critica.

L’unica maniera per dirigere la tua barca con cognizione di causa sarà acquisire il minimo di competenze basilari.

Insomma una infarinatura generale.

Prendere in mano la mappa prima del viaggio e studiarne le insidie per comandare tutto l’equipaggio al meglio sarà sinonimo di viaggio sicuro.

Certo, gli imprevisti e gli ignoti continueranno ad esistere, ma sicuramente ciò ti aiuterà a non affondare dopo le prime miglia in mare aperto.

Poi, ci sono le figure professionali che come un buon ingegnere di bordo arrivano con buoni consigli che vanno al di là delle tue competenze.

Il tuo Business online o il tuo nuovo progetto ha bisogno in primis di te, ha bisogno della tua evoluzione, sia come persona che come imprenditore, per raggiungere ottimi risultati.

Non solo ciò ti permetterà di mantenere le mani ben salde sul timone del tuo business ma ti permetterà di risparmiare tantissimo denaro.

Infatti, acquisendo le competenze minime di base potrai scegliere con criterio e consapevolezza il professionista che fa al caso tuo e del tuo progetto.

Acquisirle significherà comprendere se il professionista che hai di fronte è una persona valida per il tuo progetto o meno.

Come ogni nuovo viaggio anche quello che stai per intraprendere ha bisogno di un nuovo te, quindi apriti al cambiamento.

Comprendo che può far paura ma ciò porterà con sè tante nuove possibilità che potranno essere molto utili ad aprire nuove porte della tua vita ora inaccessibili anche fuori dal lavoro.

E mi raccomando, non delegare la responsabilità della tua visione a terzi.

Ora passiamo al secondo punto.

COME EVITARE CHE L’ANSIA TI PORTI ALLA DERIVA

Il primo passo per apprendere qualcosa di nuovo è accettare di essere ignorante:

come essere il capitano del tuo business online

“ignorante nel senso che ignora” una determinata cosa.

Non fraintendermi.

Soprattutto nella società occidentale moderna siamo tutti ossessionati dalla malata convinzione di dover essere onniscienti (conoscere ogni cosa), e sempre produttivi.

Siamo circondati da offerte di lavoro con Titoli simili a “Cercasi Magazziniere Junior con almeno 3 anni di esperienza”.

Non so te, ma questo mi sembra decisamente irreale e contro ogni logica.

Il primo errore fatale una volta imbarcati per il tuo viaggio è essere ansioso e impaziente con te stesso e chi lavora al tuo progetto.

Voler essere subito al controllo completo e voler conoscere in poco tempo tutte le basi per creare un sito web o e-commerce di successo risulterà impossibile.

Perciò staccati dall’ansia di volere essere sempre competente o di voler imparare nel più breve tempo possibile.

Anzi, addirittura fai amicizia con questa tensione strutturale che l’incompetenza porta con sé. 

Sembra di no, ma è tua amica.

La tensione che porta il sentirti incompetente è proprio quella forza che ti porterà a risolverla in modo costruttivo attraverso l’apprendimento di nuove risorse.

Usa questa tensione come carburante per stimolare curiosità e voglia di trovare nuove soluzioni per creare una rotta che sia produttiva ma anche piacevole. 

Evita le scorciatoie.

Ogni tanto attracca in qualche porto durante il viaggio e guardati indietro festeggiando i kilometri già percorsi.

Il primo passo per aprire nuove opportunità è proprio imparare, risolvendo questa tensione in modo costruttivo, senza fretta.

Tutte le piante che crescono troppo velocemente non riescono a mettere radici tanto profonde da poter sostenere un albero di grandi dimensioni nel futuro.

E bada bene che, affrontare l’apprendimento con questa modalità non significa che dovrai svalutarti.

L’atteggiamento più utile in questo caso è essere consapevole della tua incompetenza, ma allo stesso tempo sentire che ciò non scalfisce il tuo valore.

CONOSCI I TUOI LIMITI E QUELLI DELLA TUA NAVE

Tu come tutti gli esseri umani nel corso della propria vita hai sviluppato competenze e talenti.

E per farlo hai dovuto percorrere un cammino propedeutico, ovvero preparatorio per passare allo stadio successivo.

Per capire meglio cosa intendo usciamo per un momento dal tema marittimo con il seguente esempio:

I bambini per imparare a giocare a pallacanestro, avendo limiti fisici che non gli permettono di far canestro su una struttura con canestri alti 3 metri, si allenano a giocare con canestri bassi affinché possano sviluppare l’attitudine di chi fa canestro e l’identità del giocatore di basket.

Se dovessero allenarsi subito su un campo regolare per adulti tutti i bambini si annoierebbero e smetterebbero di giocare a basket.

Sperimentando limiti invalicabili nel raggiungere l’obbiettivo, cioè nel fare canestro, non proverebbero piacere nel farlo e di conseguenza la loro identità non sarebbe rinforzata dai risultati.

Perciò se stai pensando di portare online la tua azienda oppure vuoi cominciare il tuo business online non metterti dei limiti invalicabili

Imposta il canestro dei tuoi obbiettivi ad una altezza fattibile per le tue abilità e comincia a giocare e costruire l’identità di colui che conosce il campo da gioco del mondo online e fai canestro, anche se è basso non importa.

L’importante è cominciare a fare qualche punto.

Come comprendi da questo esempio il segrreto fondamentale sta nel fatto di sviluppare l’identità di colui che lavora nel web.

Stabilisci obbiettivi alla tua portata, anche piccoli (anche solo comprendere qual’è la migliora piattaforma per un sito web) e godi del loro raggiungimento.

Piccoli obbiettivi raggiunti ti permetteranno di sentire piacere nella crescita costante.

Tanti piccoli risultati positivi di crescita rinforzano la tua autostima e formano la tua identità, che puoi affermare.

Non è un metodo che ho inventato io, lo afferma la scienza stessa, e la risposta si trova nel funzionamento del cervello umano

Per questo funzionamento dobbiamo ringraziare un neurotrasmettitore chiamato dopamina.

Secondo un articolo dell’università di Harvard questa sostanza è strettamente legata al piacere e viene rilasciata in grandi quantità a seguito o durante azioni come l’attività sessuale, lo shopping, gustando del buon cibo ecc.

Essa viene rilasciata dai neuroni alla base del tuo cervello ogni qual volta il ciclo dopaminico di ricerca – ricompensa viene portato a termine.

Quindi fai il possibile per fissarti dei piccoli obbiettivi, alla tua portata, segnali a calendario e festeggiali al raggiungimento.

MANTENERE LA GIUSTA ROTTA CON VINCOLI E CONFINI

Nel lavoro come nella vita ognuno di noi sperimenta a livello differente la necessità di costruire vincoli o confini con se stessi, il lavoro o gli altri.

Per quanto riguarda il tuo progetto è di vitale importanza conoscere i tuoi confini e predisporli prima di creare qualsiasi rapporto.

Che esso sia tra te e il tuo lavoro, oppure tra te e una persona fisica poco importa.

Comprendere che tutto ciò che facciamo ha dei confini ben precisi ci aiuta ad essere più efficaci e avere una rotta ben precisa.

Non solo, ciò ci aiuta a definire bene quali sono i valori che vogliamo issare come un vessillo sventolante sull’albero maestro della nostra nave.

Definire i tuoi valori ti aiuterà a comprendere quali membri dell’equipaggio saranno utili alla tua causa e quali invece possono rivelarsi invece dei veri e proprio pirati.

Mettere dei confini ben precisi in soldoni ti permette di:

  • avere una rotta ben definita che ti farà risparmiare molto tempo;
  • attirare a te le persone giuste ma soprattutto saper sceglierle;
  • Avere dei valori che a tua volta condividerai con i tuoi nuovi clienti;

COMPRENDERE LO SCOPO PER CUI VUOI SALPARE PER QUESTO NUOVO VIAGGIO

Quale scopo ti ha mosso nel decidere di intraprendere questo nuovo viaggio nel mondo digitale?

Farti questa domanda è cruciale per 2 ragioni ben precise.

1. CHI TROVA UN OBBIETTIVO TROVA UN TESORO

 Come ogni nuova esperienza arriverà un momento in cui ti troverai in situazioni burrascose o di bonaccia (calme, senza vento). 

In questi punti critici, molte volte, la motivazione verrà a meno e senza avere stretto tra le mani il tuo obbiettivo le difficolta potranno spingerti a fare inversione di marcia e ritornare al porto.

Tenendo ben saldo nella tua mente il tuo obbiettivo invece potrà permetterti di superare anche gli ostacoli più difficili

Il superamento degli ostacoli creerà crescita in te e sicuramente al tuo business, oltre che ricompensarti con tanta dopamina, ricordi :).

Insomma il tuo obbiettivo non è altro che la tua cartina geografica dove è segnata la rotta e la destinazione.

Segnale su un foglio di carta e mettilo ben in vista sulla tua scrivania pronto per essere letto durante le brutte giornate.

2. TROVARE IL DISPOSITIVO PER GUIDARE LA NAVE

Se il tuo obbiettivo è di fondamentale importanza e definisce dove vuoi andare, trovare il perché stai salpando lo è altrettanto.

Se con il primo fissiamo la meta, con il secondo costruiamo i valori che caratterizzano il tuo viaggio. 

Di seguito trovi alcune delle domande fondamentali da porti:

– Perché vuoi creare o portare la tua azienda online?

– Cosa vuoi comunicare? A chi ti rivolgi?

– Che problema risolvi?

– Lo fai per pagare le bollette o il mutuo oppure lo fai per una motivazione sociale? O per entrambe?

Perché è importante trovare il perché?

Perché il perché ti permette di misurare l’ambizione del progetto stesso.

Scusami il gioco di parole. 🙂 Ora ti spiego meglio.

È chiaro che se vogliamo creare una tecnologia che aiuti l’umanità ad andare su Marte il nostro perché non si fermerà solamente al solo scopo di pagare le bollette o l’università a tuo figlio.

Questo esempio può sembrare banale ed esagerato ma non lo è.

Scegliere di approdare nel mondo digitale porta con sé molte nuove sfide e un approccio completamente differente dalla gestione di un business offline.

E soprattutto comporta anche a delle responsabilità intrinseche.

Tutte queste sfide ti porteranno a cambiare identità.

No, non cambierai nome e cognome, ma semplicemente il te che adesso sta leggendo questo articolo non sarà di certo uguale a colui che avrà successo nel mondo online.

Il cambiare porta con sè la fatica di introdurre nella tua vita nuovi pensieri che di conseguenza portano a nuove azioni, nuove abitudini e nuove conoscenze.

Queste azioni ti porteranno in crisi per quello dovranno essere legate ad una motivazione e un perché chiaro e forte.

I nuovi ingredienti messi nel calderone ti permetteranno di innescare una nuova reazione chimica dentro te stesso e avere nuovi risultati.

Per questo c’è bisogno di fissare questi punti fermi.

Se la motivazione è la nostra mappa i perché sono il tuo timone, definiscilo, afferralo e non mollarlo mai durante la tempesta.

Il capitano è l’ultimo a lasciare la nave.

CONCLUSIONE

Ti ringrazio per essere arrivato fin qui.

Questo articolo riassume tutti gli insegnamenti che ho imparato in questi anni attraverso errori che mi sono costati tempo, denaro e salute fisica e mentale.

Spero sia stato utile per aiutarti ad approcciare con nuove importanti risorse il tuo nuovo progetto online, ma non solo.

Questi consigli pratici sono utili anche se usati per la vita di tutti i giorni nelle nostre relazioni quotidiane.

Se vuoi ricevere in esclusiva ogni mese una mail con un condensato di tutto ciò che imparo dalle migliori fonti internazionali iscriviti alla newsletter cliccando qui .

Se ritieni che questo articolo possa essere utile a qualcun altro condividilo usando i bottoni di condivisione qui sotto.

Un abbraccio

Massimiliano

L'ARTICOLO TI è STATO D'AIUTO? SORRIDI E AIUTAMI CONDIVIDENDOLO

Facebook
LinkedIn
Telegram
WhatsApp
Massimiliano Lodde Web Agency

Ciao, sono Massimiliano

Dal 2018 mi occupo di Marketing Digitale. Aiuto Aziende e Privati a digitalizzare il proprio Business attraverso strategie efficaci di Comunicazione.

Mi trovi nei social

La Migliore piattaforma per siti web e e-commerce

La migliore piattaforma per siti web ed e-commerce

Vuoi creare il tuo sito web professionale ma non hai idea da dove cominciare, oppure l’offerta è talmente vasta che non sai quale faccia al caso tuo?
Grazie a questo articolo avrai le informazioni necessarie per chiarirti definitivamente le idee e comprendere qual’è la migliore piattaforma per costruire il tuo sito web.

Leggi l'articolo »

VUOI RICEVERE UN CONDENSATO DI TUTTO CIÒ CHE IMPARO DALLE MIGLIORI FONTI AL MONDO IN ESCLUSIVA

Ti aiuteranno a trovare la giusta strategia per avere maggiori guadagni e maggior successo online.

I contenuti sono gratuiti ma sono di grande valore perchè riassumo tutto ciò che imparo da corsi, libri, podcast e fonti imprenditoriali internazionali a cui non avresti accesso a causa della barriera linguistica (inglese e spagnolo).

PER CONOSCERE DI PIÙ IL MONDO DIGITALE E RISPARMIARE TEMPO.

IO STUDIO, RIASSUMO E TU IMPARI!

1 Mail Breve ma piena di nuove idee al mese.

NO SPAM.

VUOI CREARE IL TUO SITO WEB?
O MIGLIORARE QUELLO ATTUALE?

Il momento migliore è oggi.

Share the contact